Anita Sorano Consulenza Creativa Seguitemi sulla mia pagina ufficiale

 

Oggi inizio a leggere il primo di 4 volumi dedicati alla storia del cinema. Man mano voglio commentare con voi pensieri ed informazioni.

Il cinema Muto

Arte e linguaggio del ventesimo secolo.

Dal 1895 ad oggi .

I fratelli Lumière in Europa ed in America danno vita ai primi spettacoli cinematografici. Dopo che la società aveva avuto modo di assistere ai primi esperimenti di immagini in movimento realizzati da Edison e Dickson.

L’immagine in movimento consentì di stabilire nuovi rapporti con la realtà circostante e nuove abitudini mentali.

Qualcosa che ha coinvolto tutti gli aspetti della vita sociale.

È un vero peccato che i primi “film” della storia siano andati perduti o siano introvabili ne conosciamo i giudizi per sentito dire.. ma se siamo fortunati in rare occasioni compaiono e possiamo goderne e cercare di scorgere attimi emozioni ed immagini.

Il cinematografo fece la sua prima apparizione in pubblico il 28 dicembre 1895 presso il Grand Cafè sul Boulevard des Capucines a Parigi

Il cinematografo..la sola parola mi emoziona..È una delle attrazioni più singolari ed affascinanti del secolo… ed a mio modesto parere, di sempre.

Come ben sapete le prime rappresentazioni si limitavano a riprodurre luoghi ed ambienti della vita quotidiana i primi video dei fratelli Lumière mi emozionano… qualcosa si trova su Youtube… vi lascio il link.. È davvero straordinario pensare alle persone che per la prima volta hanno assistito a questo esperimento scientifico…

video fratelli Lumière

Più avanti possiamo vedere invece le Rappresentazioni le “finzioni” tipiche del Cinema.

Anche la visione della realtà è stata definita comunque una finzione in quanto il punto di vista resta soggettivo,affidato alle mani di colui che opera per realizzarlo.

Nonostante tutto il cinematografo resta un attrazione alla quale non è possibile rinunciare…qualcosa che stimola interesse e curiosità..

All’inizio come oggi.

Una forma moderna di spettacolo,un linguaggio semplice ed immediato adatto a chiunque … un aggiornamento e potenziamento del teatro che insieme ad altre arti come fotografia, grafica pittura…si stringe alla grande famiglia delle Arti Figurative.

Come le dirette antecedenti arti ed invenzioni dell’800 quali; i teatri d’ombre, la lanterna magica, fantasmagorie, il thaumatropio, il fenachistoscopio, lo zootropio,il fucile fotografico, il kinetoscopio,il prassinoscopio la pantomima,la commedia dell’arte..anche il cinematografo sviluppa allo stesso modo gli elementi scenici popolari per soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più esigente utilizzando però la “tecnologia” la proiezione su uno schermo di immagini accompagnate da suoni,parole o rumori. Passando dalla proiezione di statiche immagini a quella d’immagini in movimento.

Il primo studio cinematografico dove Edison e Dickson diedero vita a dei brevissime sequenze di immagini (fotografie e non disegni com’era avvenuto fino ad ora)si chiamava “Black Maria”.( sotto in foto).

Il cinema perciò nasce dalla fusione delle ricerche sulla fotografia, sulla persistenza dell’immagine e sulla riproduzione del movimento reale.

Solo dopo il 1888 fa la sua prima apparizione la Pellicola a scorrimento di celluloide.

Importantissimo lo studio e la tecnica adottata da Reynaud ..ancora oggi abbiamo la possibilità di vedere ciò che è riuscito a realizzare…è incredibile senza i mezzi moderni come sia stato possibile…é emozionante davvero… vi lascio il link di Pauvre Pierrot(teatro ottico). L’autore definiva le sue opere pantomime luminose. Ma con l’arrivo del cinematografo le rappresentazioni di Reynaud divennero sempre meno interessanti.. e il 28 febbraio del 1900 si ebbe l’ultima proiezione.

I fratelli Lumière dopo sperimentazioni studi e ricerche iniziano le proiezioni pubbliche dei loro piccoli Film: documentari e scene di vita quotidiana e piccoli film comici.

Film Fratelli Lumière :

https://youtu.be/BO0EkMKfgJ

2000 micro film in 10 anni .Girati in europa e all’estero..in America Asia Africa, Australia… riguardanti momenti di vita quotidiana, paesaggi, monumenti, avvenimenti di cronaca di quel tempo.

I film di famiglia ed i film di viaggio… girati per il mondo dagli operatori dei fratelli Lumière ai quali va il merito dell invenzione di alcune tecniche di ripresa cinematografica ancora usate oggi. Cosi si iniziano a sperimentare i trucchi del mestiere…

Dalla “ripresa dei fatti” pian piano si passa alla “riproduzione dei fatti” realizzata all’interno di studi perciò con luoghi e personaggi non autentici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.